“Una sera al Borghetto tra scienza, arte e territorio alla scoperta del Monteferrato”

Inizia venerdì 24 novembre ore 21,15 con “Un oceano di pietre verdi...” il ciclo d'incontri, dedicati alla scoperta del Monteferrato, promosso da Comune in collaborazione con il Cdse

 

Prende il via venerdì 24 novembre alle ore 21,15 al centro visite Il Borghetto (via Bagnolo di sopra, 24- Montemurlo) il ciclo di due incontri, promossi dal Comune di Montemurlo con la Fondazione Cdse, dal titolo “Una sera al Borghetto tra scienza, arte e territorio alla scoperta del Monteferrato”.

La prima serata è dedicata alla conoscenza della conformazione geologica dell'interessante area protetta a due passi dal centro di Montemurlo , "Un Oceano di Pietre verdi: geologia del Monteferrato", a cura di Marco Morelli, direttore della Fondazione Parco delle Scienze e della Cultura di Prato.I​l Monteferrato non è un vulcano, non lo è mai stato e, probabilmente, non la sarà mai. Ha un'origine antica e, se vogliamo, molto più affascinante, visto che è un frammento del fondo di un antico oceano scomparso da centinaia di milioni di anni. Nell'incontro Marco Morelli ripercorrerà la storia geologica delle nostre colline, come si sono formate le rocce dalle quali sono costituite e come queste, sotto le spinte dei movimenti delle placche tettoniche, si sono deformate e corrugate tanto da da dare vita alle grandi catene montuose che bordano e attraversano l'intero Mediterraneo.

Il secondo incontro si svolgerà, invece, venerdì 1 dicembre sempre alle ore 21,15 e avrà come tema “Il marmo verde nell'architettura medioevale”.​L​'eleganza e la particolarità del policromismo architettonico medievale di molti edifici sacri (e non soltanto) della nostra regione, lo si deve all'aspetto peculiare delle rocce verdi del Monteferrato che, con le loro infinite tonalità di verde, i riflessi opachi e metallici, la loro compattezza, rappresentano un elemento unico tra i lapidei ornamentali. Nell'incontro con il professor Massimo Coli del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Firenze verranno descritte le proprietà di queste rocce, le modalità di coltivazione e utilizzo e il contesto storico-artistico in cui questo è avvenuto.

Tutte le serate sono a ingresso libero. Per maggiori informazione si può contattare l'ufficio turismo del Comune di Montemurlo telefono 0574-558563 oppure 569 finale o la Fondazione Cdse telefono 0574-942476.