"CON GLI OCCHI AL CIELO"

Dal 12 maggio al 22 luglio 2018

La mostra diffusa negli otto musei del sistema museale “Ti porto al Museo” si dedica presso il nostro museo alla tematica del rapporto tra la Russia e lo spazio che viene declinato da entrambi i punti di vista: “dalla Terra alla spazio” con la storia di Jurij Gagarin, il primo uomo a volare nello spazio rendendolo il cosmonauta russo più famoso al mondo e “dallo spazio alla Terra” con le storie di alcune meteoriti della collezione del Museo cadute sul territorio russo. In questo secondo caso spiccano fra gli altri, due diversi frammenti della pioggia di meteoriti ritrovati presso i Monti Sikhote Alin (Siberia, 1947) e alcuni resti del bolide esploso in atmosfera nel 2013 sulle pendici orientali degli Urali (presso Chelyabinsk) divenuto molto famoso per le tante immagini ed i video che gli abitanti del luogo e dei territori vicini hanno potuto effettuare.  

Fanno parte dell’esposizione inoltre alcuni esemplari dei caratteristici scialli di Orenburg, gentilmente prestati al Museo grazie alla collaborazione del sistema museale con il Museo regionale di Belli Arti di Orenburg, capolavori di artigianato realizzato con una delle lane più sottili al mondo seguendo la lavorazione che 250 anni fa le donne cosacche, esperte nell’arte della maglia e del ricamo, utilizzarono per confezionare capi d’abbigliamento con il pelo delle capre che pascolano le steppe degli Urali. Il segreto di questi capi, oggi patrimonio della tradizione culturale russa, è nella qualità unica della lana, 4 volte più sottile di un capello, tanto da confezionare scialli che passano attraverso un anello nuziale. La lunga e laboriosa lavorazione è un’arte tramandata di madre in figlia, tanto che ogni famiglia aveva il proprio decoro ed esistono più di 100 variazioni di trame.  Orenburg è il capoluogo della regione di Orenburjskya, situata in prossimità della catena montuosa degli Urali meridionali a circa 1.230 km da Mosca, vicino al confine con il Kazakistan.

Per scoprire le tematiche degli altri sette musei della rete, scarica il volantino o consulta il sito prato.tiportoalmuseo.it